GLOSSARIO RC AUTO

Noi di Assicurati.biz abbiamo preparato un piccolo glossario per guidarti nei meandri dei contratti assicurativi:

Assicuratore: L’assicuratore è un’impresa autorizzata ad operare in Italia dall’ISVAP che esercita l’attività di assicurazione. L’assicuratore si impegna a fornire una prestazione nei casi previsti dal contratto dietro il pagamento di un importo definito premio assicurativo.

Assicurazione: E’ un contratto che garantisce la persona o il patrimonio contro il verificarsi di un evento futuro e incerto detto rischio generalmente dannoso.

Assicurato: E’ la parte, nel contratto di assicurazione, che beneficerà del risarcimento nel caso l’evento previsto (sinistro) si verifichi.

Assicurazione obbligatoria (RCA): Copertura assicurativa obbligatoria che copre i danni a terzi causati dalla circolazione di veicoli a motore (natanti compresi).

Bonus Malus: si intende il sistema assicurativo applicato alle autovetture, motocicli e ciclomotori. Il premio dell’assicurazione pagato dal contraente varia in base al proprio punteggio sulla classe di merito in un arco di tempo definito periodo di osservazione. In assenza di sinistri si scala di classe e si ottiene un Bonus ovvero una riduzione del premio. In presenza di sinistri si sale nella classe di merito con conseguente aumento del premio.

Contrassegno: Il contrassegno è un documento, attestante il proprio status assicurativo, che doveva essere esposto obbligatoriamente sul veicolo assicurato. Il contrassegno deve contenere il nome della compagnia assicuratrice, il numero di targa del veicolo o quello del telaio se ciclomotore e la data di scadenza della copertura assicurativa.

Constatazione amichevole di incidente: più comunemente conosciuto come modulo blu, è un documento che consente di effettuare la denuncia di un sinistro RC AUTO in maniera consensuale. Il modulo, se compilato e firmato da entrambe le parti, consente di velocizzare le pratiche di liquidazione.

Danno: Per danno si intende il pregiudizio di natura economica, biologica, morale subito dall’assicurato in seguito a un sinistro, nei casi di RC, o da un terzo vittima di un comportamento illecito dell’assicurato.

Denuncia di sinistro: si intende il mettere al corrente la compagnia assicurativa di un incidente verificatosi, la denuncia va effettuata entro tre giorni dall’avvenuto sinistro.

Franchigia: La franchigia è una parte di risarcimento a carico dell’assicurato, in pratica se provochiamo un danno di mille euro ed abbiamo un franchigia di 500 euro saremo tenuti a rimborsare di tasca nostra i primi 500 euro mentre il resto lo coprirà la compagnia assicurativa.

Rivalsa: in determinate condizioni (come ad esempio guida in stato di ebrezza, patente o revisione scaduta) la compagnia assicurativa provvederà al risarcimento ma poi pretenderà di essere rimborsata dall’automobilista.

Un pensiero su “GLOSSARIO RC AUTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.